Poggio alle Viole

Uve impiegate: 
Sangiovese 100%
Sistema di allevamento: 
Cordone speronato. Densità impianto: 5.000-5.500 ceppi/ettaro
Esposizione e giacitura: 
Il “Poggio alle Viole “ è frutto della selezione manuale dei migliori grappoli di Sangiovese dell’Azienda, provenienti da terreni declivi, esposti a solatio e ricchi in scheletro.
Tecnica di vinificazione: 
Le uve, raccolte nella seconda decade del mese di Settembre, subiscono una diraspigiatura soffice; segue la fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio inox a temperatura controllata, variabile tra 28 e 30°C. favorendo l’estrazione delle sostanze fenoliche con rimontaggi e delestages.La macerazione sulle bucce ha una durata variabile tra i 18 e i 21 giorni.
Affinamento: 
L’affinamento del “Poggio alle Viole” prevede l’utilizzo di botte di piccola capacità di rovere francese, per 15 mesi, segue un adeguato riposo in bottiglia.
Longevità: 
La notevole struttura del” Poggio alle Viole” garantisce al prodotto la possibilità di essere molto longevo. Il corredo polifenolico delle uve in partenza permette, insieme all’affinamento in legno, di ottenere tannini morbidi e profondi, colore intenso e stabile, forti evoluzioni aromatiche.
Caratteristiche organolettiche: 
Colore rosso rubino; aromi intensi e decisi,con note di Confettura di more, spezie come zenzero e pepe nero. I tannini fitti e levigati ed un finale lungo ed equilibrato completano il quadro di questo vino dalla notevole struttura e tipicità territoriale.
Abbinamenti gastronomici: 
Grazie al suo sapore intenso e corposo questo vino si abbina perfettamente a piatti più elaborati della cucina tipica maremmana: cinghiale in umido, spezzatino, bistecca e cacciagione in generale. Ottimo con i formaggi di media stagionatura e stagionati. Particolarmente indicato per la preparazione di brasati e stracotti..
Temperatura di servizio: 
17 -18 ° C
Produzione media annua: 
3.000 bottiglie

Tipo prodotto: